CONDIVIDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Risonanza Magnetica

REPARTI
Diagnostica radiologica

La Risonanza Magnetica e’ una moderna tecnica diagnostica usata in medicina che fornisce immagini dettagliate del corpo umano.

Con questa tecnica molte malattie e alterazioni degli organi interni possono essere visualizzate e quindi facilmente diagnosticate. La Risonanza Magnetica del Centro Aktis di Marano di Napoli utilizza onde radio a campi magnetici, pertanto non presenta rischio di radiazioni X.

Questo tipo di indagine produce immagini di sezioni del corpo che vengono visualizzate attraverso l’uso di un monitor televisivo e originate grazie all’aiuto di un computer che trasforma gli impulsi radio nelle immagini anatomiche in questione.

Le sezioni (fette) possono essere ottenute (tagliate) indifferentemente nei tre piani dello spazio creando in tal modo una visione virtuale tridimensionale del corpo. La mancanza di radiazioni ionizzanti dell’indagine e’ la caratteristica fondamentale della metodica, in quanto non dannosa al corpo umano.

Essa appare particolarmente utile nello studio della morfologia e della dinamica cardiovascolare, inoltre la presenza del software per l’esecuzione di sequenze angio-RM, all’interno del Centro Aktis di Marano di Napoli, consente di effettuare una vera e propria “angiografia non traumatica” e senza l’uso di mezzi di contrasto in tutti i distretti corporei.

Resta ancora da sottolineare la particolare assistenza della casa costruttrice, la General Electric, da anni colosso nella produzione di apparecchiature medicali, che fornisce di volta in volta le ultime conquiste nel campo del software, permettendo un ‘upgrading’ costante e immediato, che pone l’apparecchiatura sempre al passo con i tempi.

Il Centro Aktis e’ inoltre dotato di una risonanza magnetica “aperta” di ultima generazione della Philips con performances ad alto campo. L’apparecchiatura da 1 tesla “Panorama” consente al paziente una vista panoramica virtuale a 360° sul piano orizzontale oltre alla possibilita’ di muovere gli arti durante l’esecuzione dell’esame RM; tutto cio’ elimina ogni sensazione di claustrofobia. Questa apparecchiatura possiede inoltre caratteristiche tecniche tali da garantire l’acquisizione “Total Body” senza interrompere l’esecuzione dell’esame.

IMPORTANZA DELLA RISONANZA MAGNETICA

La Risonanza Magnetica rappresenta un tipo di indagine estremamente importante in quanto permette di esplorare organi anche profondi in tutti i piani dello spazio e di definire con discreta precisione la struttura e la natura degli organi esplorati.

L’indagine nei magneti ad alto campo di solito comporta nei pazienti claustrofobici una minima sofferenza, disagio che negli ultimi modelli e’ ampiamente compensato dalla velocita’ di esecuzione e “dal buco” del gantry piu’ ampio.

Un capitolo a parte merita l’angio RMN, che pur essendo una metodica conosciuta da molto tempo, solo nell’ultimo periodo, con la maggior precisione e la maggior risoluzione spaziale, ha di fatto sostituito le indagini di prima istanza per l’apparato vascolare, in quanto l’indagine viene effettuata senza mezzo di contrasto e con scarso disagio per i pazienti.

Negli ultimi tempi, l’innovazione tecnologica ha permesso lo studio panoramico delle strutture vascolari con tecnica moby-trak e mezzo di contrasto, che permette di fatto di sostituire le vecchie metodiche di angiografia tradizionale.

Le immagini di risonanza magnetica hanno normalmente dimensioni da 256×256 pixel (immagini cardiache) a 1024×1024 pixel (immagini cerebrali ad alta risoluzione) per una profondita’ di 16 bit/pixel. Questo comporta una risoluzione spaziale intrinseca piuttosto bassa (particolari di 1 mm sono praticamente al limite della visibilita’), ma l’importanza di questo esame sta nel fatto di poter discriminare, per esempio, tra un tessuto del fegato e uno della milza (che rispetto ai raggi X presentano la stessa trasparenza), oppure i tessuti sani dalle lesioni.

I tempi di scansione sono molto piu’ lunghi rispetto alle altre tecniche radiologiche (un esame completo di risonanza magnetica dura da 30 a 60 minuti), e la risoluzione temporale e’ generalmente piuttosto bassa (qualche immagine al secondo per le risoluzioni spaziali inferiori).

Nel caso che un medico prescriva un esame di Risonanza Magnetica, cio’ non significa necessariamente che il paziente sia affetto da qualche grave patologia. Esistono, infatti, parti del corpo e condizioni patologiche (anche benigne) che possono essere dimostrate molto bene e con maggiore precisione con la Risonanza Magnetica. In tali casi quindi il ricorso alla Risonanza Magnetica rappresenta un risparmio di tempo e una via per una migliore e piu’ precisa diagnosi.

Le indagini di risonanza magnetica sono indicate rispetto alla TC quando non c’e’ necessita’ di avere un’altissima risoluzione spaziale, in quanto non comporta l’assorbimento di radiazioni ionizzanti da parte del paziente. Inoltre risulta piu’ utile in caso di lesioni localizzate in tessuti vicini a strutture ossee, che potrebbero non essere rilevabili attraverso i raggi X.

Che cos'è

La Risonanza Magnetica e’ una moderna tecnica diagnostica usata in medicina che fornisce immagini dettagliate del corpo umano.

Con questa tecnica molte malattie e alterazioni degli organi interni possono essere visualizzate e quindi facilmente diagnosticate. La Risonanza Magnetica del Centro Aktis di Marano di Napoli utilizza onde radio a campi magnetici, pertanto non presenta rischio di radiazioni X.

Questo tipo di indagine produce immagini di sezioni del corpo che vengono visualizzate attraverso l'uso di un monitor televisivo e originate grazie all'aiuto di un computer che trasforma gli impulsi radio nelle immagini anatomiche in questione.

Le sezioni (fette) possono essere ottenute (tagliate) indifferentemente nei tre piani dello spazio creando in tal modo una visione virtuale tridimensionale del corpo. La mancanza di radiazioni ionizzanti dell’indagine e’ la caratteristica fondamentale della metodica, in quanto non dannosa al corpo umano.

Essa appare particolarmente utile nello studio della morfologia e della dinamica cardiovascolare, inoltre la presenza del software per l'esecuzione di sequenze angio-RM, all’interno del Centro Aktis di Marano di Napoli, consente di effettuare una vera e propria "angiografia non traumatica" e senza l'uso di mezzi di contrasto in tutti i distretti corporei.

Resta ancora da sottolineare la particolare assistenza della casa costruttrice, la General Electric, da anni colosso nella produzione di apparecchiature medicali, che fornisce di volta in volta le ultime conquiste nel campo del software, permettendo un 'upgrading' costante e immediato, che pone l'apparecchiatura sempre al passo con i tempi.

Il Centro Aktis e’ inoltre dotato di una risonanza magnetica "aperta" di ultima generazione della Philips con performances ad alto campo. L'apparecchiatura da 1 tesla "Panorama" consente al paziente una vista panoramica virtuale a 360° sul piano orizzontale oltre alla possibilita’ di muovere gli arti durante l'esecuzione dell'esame RM; tutto cio’ elimina ogni sensazione di claustrofobia. Questa apparecchiatura possiede inoltre caratteristiche tecniche tali da garantire l'acquisizione "Total Body" senza interrompere l'esecuzione dell'esame.

IMPORTANZA DELLA RISONANZA MAGNETICA

La Risonanza Magnetica rappresenta un tipo di indagine estremamente importante in quanto permette di esplorare organi anche profondi in tutti i piani dello spazio e di definire con discreta precisione la struttura e la natura degli organi esplorati.

L’indagine nei magneti ad alto campo di solito comporta nei pazienti claustrofobici una minima sofferenza, disagio che negli ultimi modelli e’ ampiamente compensato dalla velocita’ di esecuzione e “dal buco” del gantry piu’ ampio.

Un capitolo a parte merita l’angio RMN, che pur essendo una metodica conosciuta da molto tempo, solo nell’ultimo periodo, con la maggior precisione e la maggior risoluzione spaziale, ha di fatto sostituito le indagini di prima istanza per l’apparato vascolare, in quanto l’indagine viene effettuata senza mezzo di contrasto e con scarso disagio per i pazienti.

Negli ultimi tempi, l’innovazione tecnologica ha permesso lo studio panoramico delle strutture vascolari con tecnica moby-trak e mezzo di contrasto, che permette di fatto di sostituire le vecchie metodiche di angiografia tradizionale.

Le immagini di risonanza magnetica hanno normalmente dimensioni da 256x256 pixel (immagini cardiache) a 1024x1024 pixel (immagini cerebrali ad alta risoluzione) per una profondita’ di 16 bit/pixel. Questo comporta una risoluzione spaziale intrinseca piuttosto bassa (particolari di 1 mm sono praticamente al limite della visibilita’), ma l'importanza di questo esame sta nel fatto di poter discriminare, per esempio, tra un tessuto del fegato e uno della milza (che rispetto ai raggi X presentano la stessa trasparenza), oppure i tessuti sani dalle lesioni.

I tempi di scansione sono molto piu’ lunghi rispetto alle altre tecniche radiologiche (un esame completo di risonanza magnetica dura da 30 a 60 minuti), e la risoluzione temporale e’ generalmente piuttosto bassa (qualche immagine al secondo per le risoluzioni spaziali inferiori).

Nel caso che un medico prescriva un esame di Risonanza Magnetica, cio’ non significa necessariamente che il paziente sia affetto da qualche grave patologia. Esistono, infatti, parti del corpo e condizioni patologiche (anche benigne) che possono essere dimostrate molto bene e con maggiore precisione con la Risonanza Magnetica. In tali casi quindi il ricorso alla Risonanza Magnetica rappresenta un risparmio di tempo e una via per una migliore e piu’ precisa diagnosi.

Le indagini di risonanza magnetica sono indicate rispetto alla TC quando non c'e’ necessita’ di avere un'altissima risoluzione spaziale, in quanto non comporta l'assorbimento di radiazioni ionizzanti da parte del paziente. Inoltre risulta piu’ utile in caso di lesioni localizzate in tessuti vicini a strutture ossee, che potrebbero non essere rilevabili attraverso i raggi X.

Richiesta di prenotazione

Utilizza il modulo seguente per richiedere una prenotazione per la prestazione corrente.

Nome*
Cognome
Data di nascita
Telefono*
E-mail*
Città
Indirizzo
A partire da
Note appuntamento

ALTRI ESAMI DI

Diagnostica radiologica

A.T.M.
ASSIALI DI ROTULA SN
Assiali rotula 30°-60°-90°
ATM CON STRATIGRAFIA BILATERALE BASALE
Cistografia con esame diretto
Cistografia retrograda
Cistouretrografia minzionale
Clisma Opaco
Clisma opaco doppio contrasto
CLISMA OPACO E COLON A DOPPIO CONTRASTO

REPARTI AKTIS

Diagnostica radiologica
Diagnostica ecografica
Diagnostica cardiologica
Radioterapia Brachiterapia Ipertermia
Diagnostica neurologica
Medicina nucleare
Laboratorio analisi

Ricerca l'esame o la prestazione